La violetta del Prater di Christopher Isherwood

IMG_2857 600

Autore inglese del XX secolo, Christopher Isherwood sta conoscendo negli ultimi anni nuova gloria, grazie ad una riscoperta del suo apporto alla comunità LGBTQ, e ad un adattamento cinematografico di finezza degna di nota del suo romanzo Un uomo solo, ad opera di Tom Ford.

La sua vasta opera non è ancora stata tradotta interamente in Italia, anche se un nuovo stimolo Adelphiano sembra rincorrere questa meta agognata da molti lettori.

Bizzarria: Christopher Isherwood √® anche il nome del protagonista di questo breve romanzo dalle fattezze aleatorie e dai temi molto oscuri e un po’ peculiari: nella Londra post e pre-bellica degli anni ’30 uno scrittore viene ingaggiato per la redazione della sceneggiatura di un film dal nome La violetta del Prater, un lavoro leggero e frivolo, ambientato a Vienna e dalla trama generalmente fosca.
Regista del suddetto film uno stizzoso e lunatico intellettuale tedesco, Friedrich Bergmann, che si pone forzatamente come comprimario di una storia dalle infinite sfumature, tutte nascoste dietro l’opprimente velo della nascita del totalitarismo Hitleriano e delle leggi razziali europee.

Continua a leggere “La violetta del Prater di Christopher Isherwood”

Annunci